A life lesson from Joyce DiDonato

Che cosa avrei voluto sapere (in anticipo, prima di cominciare la mia carriera)?

[…]

Mi sarei detta: “andrà tutto bene”. […] Non sono stata una ventiquattrenne bambina prodigio; è stato un viaggio lento. C’era chi mi sfrecciava affianco… quindi, mi rincuorerei, dicendomi: “andrà tutto bene”.

Non scambierei il mio percorso con un altro per niente al mondo perché ho dovuto trovare la forza dentro di me. Questo non potrà mai, mai arrivare dal tuo insegnante. Il supporto verrà dal tuo/a maestro/a. Ma la tenacia, la tenacia e la forza interiore, e la conoscenza non potranno arrivare da chi ti insegna: non cercarla lì. Non arriverà dal tuo coach. Non arriverà dal regista. Non arriverà mai da chi ti sta dirigendo. Non arriverà da un/una collega. Non è possibile.

Quindi: come continuare a mantenere (viva) la gioia della musica? Come posso continuare a credere in me stessa quando tutto sta crollando? è compito tuo capire come fare. E ce la farai.

Non posso dirti, se sarà in due mesi o cinque anni, ma voi porterete a termine il vostro viaggio.

Smettetela di sprecare energia, guardando a fonti esterne: l’energia incomincia quando vi saprete collocare nel vostro spazio.

Joyce DiDonato

Commenti:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.