La via di Helmut Lachenmann: Wiebke Pöpel “My Way”, il film

Helmut Lachenmann: “My Way”, il film di Wiebke Pöpel

Helmut Lachenmann è un compositore che ha cambiato il volto della musica degli ultimi cinquant’anni. A volte gli piace provocare: “Chi sbatte la porta e se ne va dalla sala, ha capito la mia musica”. Altre ama mettere in guardia: “Un compositore che vuole irritarmi ha già perduto in partenza”, ha detto recentemente durante un incontro col pubblico al festival est/ovest. E fra le due affermazioni, per quanto assurdo sembri, non c’è nessuna contraddizione.

Attraverso il confronto con ciò che non è familiare, Lachenmann vuole stimolare un nuovo tipo di ascolto: una percezione critica di ciò che ci circonda.

Il 7 febbraio 2021 in onda on-line (con sottotitoli in inglese) alle ore 15:30 nell’ambito dello Stuttgart ECLAT Festival.

Il Trailer

La regista Wiebke Pöpel ha trascorso molto tempo con Helmut Lachenmann dando vita a My Way un film che sposa con sapienza l’uomo all’artista, la vita privata a quella pubblica. Grazie al suo sguardo incontriamo Lachenmann in prova con Sir Simon Rattle e i Berliner Philharmonikern, o a casa sua a Leonberg, riandiamo agli anni di formazione con Luigi Nono a Venezia, assistiamo alla trasformazione dell’opera Das Mädchen mit den Schwefelhölzern in balletto nella Opernhaus Zürich. Infine, lo accompagniamo nel suo rifugio sul Lago Maggiore dove fino a oggi ha creato tutte le sue opere.

Un film sui suoni e su come nasce la musica contemporanea che può essere ascoltato e visto da tutti.

(La prima visione è rimasta on-line fino al 6 gennaio 2021 su Kulturmatinée | ARD Mediathek).

Un fotogramma del film My Way
Trailer – Das Mädchen mit den Schwefelhölzern – Ballett Zürich
Un fotogramma del film

La Quinta di Beethoven sbarca a Kyiv – 27/28 novembre 2020

Saturday 28 November 2020 (CET) on Zoom https://zoom.us/j/87363394033

Petro Tchaikovsky National Music Academy of Ukraine
Національна музична академія України ім. П. І. Чайковського 

Kyiv – Ukraine

Programma completo del convegno:

🙏 Valerie Zharkova for having me.

Thanks to Dmytro Havrysh for the English translation!

Alla Libreria Modusvivendi – via Quintino Sella, 79 – Palermo

(grazie a Fabrizio Piazza)

Daria Nicolodi (1950-2020) in memoriam

Grazie, Daria.

Daria Nicolodi, al pianoforte di Alfredo Casella nel suo studio romano,

5 novembre 2019, dal suo profilo Twitter.

Fresche le mie parole ne la sera
ti sien come il fruscìo che fan le foglie
del gelso ne la man di chi le coglie
silenzioso e ancor s’attarda a l’opra lenta
5su l’alta scala che s’annera
contro il fusto che s’inargenta
con le sue rame spoglie
mentre la Luna è prossima a le soglie
cerule e par che innanzi a sé distenda un velo
10ove il nostro sogno si giace
e par che la campagna già si senta
da lei sommersa nel notturno gelo
e da lei beva la sperata pace
senza vederla.

[…]

Gabriele D’Annunzio – Laudi, libro III: Alcyone